Informativa antimafia impianto fotovoltaico – Come eseguire il rinnovo annuale

1 Marzo 2018

Informativa antimafia impianto fotovoltaico – Come eseguire il rinnovo annuale

L’informativa antimafia ambisce ad attestare la presenza, o meno, di eventuali tentativi di infiltrazione mafiosa sui soggetti responsabili capaci di condizionare le scelte aziendali.

Proprio in questi giorni, il GSE, sta inviando una mail sulla sospensione dell’incentivo per pratiche antimafia GSE incomplete, non conformi o non pertinenti.

Già ad ottobre dello scorso anno il GSE aveva inviato una comunicazione di Preavviso di sospensione di ogni forma di incentivazione in essere con il GSE per mancanza della documentazione necessaria ai controlli antimafia”.

controlli gse

La nuova comunicazione del GSE tratta della “Sospensione della Convenzione per mancanza della documentazione necessaria ai controlli antimafia ai sensi del Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione e nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia.” Ma apparentemente questa email viene inviata anche a coloro che hanno caricato in maniera corretta e nelle tempistiche l’aggiornamento dell’antimafia GSE.

 

Chi deve inviare la documentazione antimafia?

L’obbligo di invio riguarda tutti i proprietari di impianti fotovoltaici che beneficiano di incentivi per un ammontare maggiore di €150.000, valore calcolato sull’intero periodo di incentivazione.

 

Informativa antimafia impianto fotovoltaico

Dal 2016 l’informativa antimafia inviata ha una scadenza di un anno dalla data di emissione. In caso l’obbligo non venga rispettato, il GSE procederà con la sospensione degli incentivi.

L’invio della documentazione compilata e sottoscritta avviene attraverso il portale GWA“Documentazione antimafia” dal sito del GSE.

 

Quali documenti sono necessari per l’informativa antimafia

  • Documento d’identità del dichiarante
  • Dichiarazione sostitutiva del certificato di iscrizione alla Camera di Commercio, dalla quale risultino i dati dei soggetti da controllare a norma dell’art. 85 del D. Lgs. 159/2011;
  • Dichiarazioni sostitutive redatte ai sensi del D.P.R. 445 del 2000, a cura dei soggetti obbligati ex art. 85 del D. Lgs. 159/2011, riferite ai loro familiari conviventi di maggiore età.
  • Eventuale dichiarazione di esenzione dall’obbligo

VERIFICA SUBITO, senza impegno, di essere in REGOLA

[wd_contact_form id=”5″]

Richiedi maggiori informazioni

Hidden
Name(Obbligatorio)
Dichiaro di aver letto e accetto la normativa sulla PRIVACY(Obbligatorio)
Acconsento al trattamento dei miei dati al fine di ricevere newsletter.
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.