Caro Bollette: cambiare gestore di Luce e Gas può aiutare?

Caro Bollette: cambiare gestore di Luce e Gas può aiutare?

Il cambio gestore per la fornitura di luce e gas è un’opzione sempre più utilizzata dai consumatori per risparmiare sulla bolletta energetica. La liberalizzazione del mercato energetico ha infatti permesso ai clienti di scegliere liberamente il proprio fornitore, senza essere vincolati al gestore locale.

Il cambio gestore è un processo semplice e gratuito che può essere effettuato online o telefonicamente. Il primo passo è confrontare le tariffe proposte dalle diverse compagnie e scegliere quella più conveniente. A questo punto, è necessario fornire al nuovo gestore alcuni dati personali e i riferimenti del contratto attuale, come il numero di POD (Point of Delivery) o il numero di contratto.

Una volta effettuata la richiesta, il nuovo gestore si occuperà di tutte le pratiche burocratiche per la disattivazione del contratto con il vecchio fornitore e l’attivazione del nuovo. Il cliente non dovrà preoccuparsi di nulla e potrà continuare a utilizzare l’energia senza interruzioni.

È importante sapere che il cambio gestore non comporta alcun costo per il cliente e non influisce sulla qualità e la quantità di energia fornita. Inoltre, il cliente può tornare al proprio vecchio gestore in qualsiasi momento senza alcun costo aggiuntivo.

In generale il cambio gestore può portare notevoli risparmi sulla bolletta energetica, soprattutto se si sceglie una tariffa a prezzo fisso o un’offerta a mercato libero. Tuttavia, è importante confrontare attentamente le diverse proposte e verificare se ci sono costi nascosti o vincoli contrattuali prima di effettuare la scelta.

In sintesi il cambio gestore per la fornitura di luce e gas è un’opzione semplice e conveniente per risparmiare sulla bolletta energetica, ma è importante confrontare attentamente le diverse proposte prima di effettuare la scelta.
_________________________________________________________________________

Concludendo, l’impennata che hanno subito le nostre bollette negli ultimi mesi ha portato a una corsa alla ricerca del prezzo più basso e in tantissimi hanno deciso di cambiare gestore nella speranza di combattere un po’ il caro bollette.

Ma attenzione, ci sono altre modalità per resistere a questi aumenti, opportunità di recupero a cui in molti non hanno ancora avuto accesso pur avendone il diritto, mi riferisco agli INCENTIVI statali.

Si può beneficiare di questi incentivi anche se si ha cambiato gestore negli ultimi anni, con l’unica differenza che in questo caso non sarà il fornitore a comunicarvi l’importo che potrete recuperare ma il calcolo spetterà a voi.

 

INCENTIVI LEGATI A ENERGIA ELETTRICA E GAS, quali sono?

Il testo del Decreto Aiuti ter pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 23 settembre 2022 estende i crediti d’imposta alle imprese con contatori di potenza pari almeno a 4,5 kW, aumentando inoltre il valore dei crediti d’imposta già previsti. (Prima questa misura riguardava solo i contatori maggiori di 16,5 kW). Tutti quindi adesso possono usufruirne, non solo Aziende di grandi dimensioni ma anche realtà come bar, ristoranti e non solo.

I trimestri su cui possiamo CHIEDERE IL BENEFICIO sono il 3° e 4° trimestre 2022 ed il primo trimestre 2023. Mentre il secondo trimestre 2022 andava recuperato entro il 31/12/2022.

Attenzione, se hai cambiato gestore dal 2019 ad oggi, il Gestore non ti fornirà il Valore del credito da Recuperare ma sarai tu a doverlo calcolare!

_____________________________________________________________________________________________

Se rientri tra i destinatari del Credito è dunque il momento di calcolare il tuo beneficio e iniziare a recuperarlo.

Abbiamo pensato di metterti a disposizione un simulatore gratuito, per quantificare a quanto ammonterà il tuo recupero senza spendere soldi ne investire troppo tempo.

Ti basterà avere sotto mano il costo di una sola Bolletta e pensiamo a tutto noi!

Scopri quanti soldi puoi recuperare, grazie al Simulatore Gratuito e porta un valore aggiunto alla tua attività commerciale!

Poi decidi tu se procedere con la pratica o no!

INIZIA SUBITO a recuperare l’importo che ti spetta!

Sei un commercialista o un consulente Aziendale?

Ci occupiamo noi del calcolo del Credito d’Imposta Bollette!

Sei alla ricerca del servizio per il calcolo del credito d’Imposta che ti permetta di supportare al meglio i tuoi clienti?

Abbiamo messo a disposizione le nostre competenze tecniche per permettere a te e ai tuoi clienti di ottenere il credito d’imposta Bollette spettante.

Chiamaci al (+39) 0731619257

o compila il Form per essere ricontattato

[contact-form-7 id=”9866″ title=”Modulo di contatto – Standard”]

Richiedi maggiori informazioni

Hidden
Name(Obbligatorio)
Dichiaro di aver letto e accetto la normativa sulla PRIVACY(Obbligatorio)
Acconsento al trattamento dei miei dati al fine di ricevere newsletter.
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.