Caro-bollette, per le imprese il “bonus energia”: situazione tragica anche per i Commercialisti

Caro Bollette
29 Settembre 2022

Caro-bollette, per le imprese il “bonus energia”: situazione tragica anche per i Commercialisti

In esclusiva parla il CEO di MC Energy: “Ecco come poter gestire il Credito d’Imposta del Caro-Bollette”.

CARO-BOLLETTE: uno tsunami che coinvolge tutto e tutti

La misura a sostegno degli imprenditori è riportata nel DL 27 gennaio 2022, n.4 e nei successivi infiniti aggiornamenti dove vengono introdotti:
“I contributi straordinari a parziale compensazione per incremento dei costi energetici e di gas naturale.”

Districarsi tra aggiornamenti normativi, percentuali e requisiti non è facile per coloro che dovranno districarsi tra le centinaia di voci in bolletta; soprattutto se ciò si va ad aggiungere alle responsabilità del lavoro quotidiano.

A chi spetta il credito d’imposta, come si calcola e a quali condizioni lo si può ottenere?
Sono tutte domande che spingono gli imprenditori a interrogare i loro commercialisti e consulenti energetici, i quali, si ritrovano tra due fuochi: la frustrazione degli imprenditori e leggi complesse e piene di insidie.

“Inizialmente fornivamo assistenza esclusivamente ai nostri partner, ma ci siamo resi conto che le difficoltà che vivevano erano condivise da molti studi commerciali e consulenti” – commenta Michele Mencarelli, CEO di MC Energy “ecco perché abbiamo deciso di rendere fruibile a tutti il nostro supporto”.

SITUAZIONE ATTUALE

Come stanno vivendo il Caro-Bollette le Aziende lo sappiamo già, ma vi siete mai chiesti su chi ricade il peso lavorativo di questa situazione?

I commercialisti e consulenti sono costretti a confrontarsi con una clientela sempre più agitata dalla situazione; non possono contare su competenze interne tecniche legate al mondo dell’energia (giustamente) e, come se non bastasse, hanno un sovraccarico di lavoro importante. Al quotidiano si aggiunge il Caro-Bollette: una norma che apporta cambiamenti strutturali ogni due mesi.

Quindi le attività che vengono comprese nel loro supporto aumentano ma non possono aumentare di pari passo le somme richiesta ai clienti. Sai perché? Perché nella mente del cliente – “Siccome è un credito d’Imposta” di default deve essere gestito dal Commercialista.

In conclusione ci si ritrova a dover espletare ulteriore lavoro senza che questo venga remunerato ma con la convinzione che abbandonare il cliente in questo momento sia una scelta non percorribile.

IL CALCOLO

Spetta davvero al Commercialista?

Per il calcolo del credito d’imposta dobbiamo analizzare, una ad una, tutte le bollette dei periodi di riferimento e considerare:
la spesa sostenuta per l’acquisto della componente energetica costituita dai costi per l’energia elettrica; il dispacciamento e la commercializzazione ad esclusione di ogni onere accessorio diretto o indiretto indicato in fattura, diverso dalla componente energetica.
Pertanto le imposte non devono essere considerate ed eventuali sussidi non devono essere detratti.

Ma attenzione!
L’impresa che abbia fruito del credito d’imposta in misura maggiore rispetto a quella risultante dal conguaglio deve procedere a riversare il maggior importo ottenuto, aumentato degli interessi nel frattempo maturati.

Tutto chiaro?
Ecco! E se vi dicessi che questo non spetta al commercialista?

SOLUZIONE: GESTIONE E TUTELA

“ Poco prima delle ferie estive ci sono arrivate varie richieste di supporto, da parte dei nostri partner, perché in difficoltà nel gestire, oltre a tutte le pratiche standard, anche questo nuovo credito d’imposta.”

Nasce da qui, un servizio a supporto dei Commercialisti per aiutarli a tutelare i loro clienti e gestire una pratica che richiede competenze tecniche specifiche.

Ecco cosa abbiamo pensato di mettere a disposizione di coloro che supportano le Aziende per il Caro-Bollette:

Un Kit, composto da:

  • un Fac-Simile di comunicazione da inviare ai loro Clienti per informarli e portare loro un’opportunità di recupero economico;

  • Un Codice Coupon personalizzato, che permetterà al consulente/commercialista di regalare al suo cliente uno sconto pari al 50% sull’acquisto della pratica;

  • Quantificazione gratuita dell’Importo da recuperare, attraverso una Pre-Analisi che permette di capire subito a quanto ammonta il Credito in base alle bollette.

Testaci e vivi l’esperienza che vivrà il tuo cliente attraverso la pre analisi gratuita.

  • Supporto tecnico per tutte le richieste.

Il Commercialista non dovrà sostenere alcun costo! Sarà il cliente finale ad acquistare la pratica, qualora la stima della Pre analisi sia a lui conveniente. I vostri clienti potranno contattare direttamente noi per qualsiasi dubbio o supporto.
A te arriverà la relazione finale completa con il Valore del credito da inserire nell’F24 per il Recupero.

Oltre 350 commercialisti hanno già ricevuto il kit di supporto e stanno collaborando con noi!
Con il vantaggio di dare un servizio ai loro clienti azzerando tempo e rischi.

Contattaci per richiedere subito gratuitamente il tuo kit di supporto.

Tel. 0731619257

Cell. 3440647419 (Mariarca)
Mail. info@mcenergy.it


[Form id=”5″] 

Richiedi maggiori informazioni

Hidden
Name(Obbligatorio)
Dichiaro di aver letto e accetto la normativa sulla PRIVACY(Obbligatorio)
Acconsento al trattamento dei miei dati al fine di ricevere newsletter.
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.