CARO BOLLETTE: Il punto sugli aiuti alle Imprese, nuovo Decreto

Credito BolletteCARO BOLLETTE: Il punto sugli aiuti alle Imprese, nuovo Decreto

CARO BOLLETTE: Il punto sugli aiuti alle Imprese, nuovo Decreto

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il nuovo Decreto Bollette che comprende anche il bonus energia alle imprese anche per il secondo trimestre 2023.

Per il gas è confermata nel prossimo trimestre (1 aprile – 30 giugno 2023) la riduzione dell’Iva al 5% e l‘azzeramento degli oneri di sistema.

Bonus energia imprese: come cambiano i crediti d’imposta

Tra le numerose novità fiscali contenute nel cd. “decreto bollette” (DL 34/2023 recentemente pubblicato in G.U), alcune di queste riguardano il sostegno alle imprese e alle famiglie per l’acquisto di energia elettrica e gas.

In particolare è stato disposto:

  • la proroga al 2° trimestre 2023, del credito d’imposta a favore delle imprese energivore/non energivore, gasivore/non gasivore.
  • Alle imprese energivore, spetta un contributo pari al 20% delle spese sostenute per la componente energetica acquistata ed effettivamente utilizzata nel secondo trimestre 2023.
  • Alle imprese non energivore, dotate di contatori da 4,5 kW e con costi medi netti per la componente energetica nel primo trimestre più cari del 30% rispetto allo stesso periodo 2019, spetta un credito d’imposta del 10% della spesa per la componente energetica del secondo trimestre.
  • Alle imprese gasivore e non gasivore, se il prezzo del gas nel primo trimestre abbia subìto un incremento oltre il 30% rispetto allo stesso periodo 2019, spetta un credito del 20% della spesa per l’acquisto del gas consumato nel secondo trimestre.

Ricordiamo che i bonus energetici sono utilizzabili esclusivamente in compensazione entro il 31 dicembre 2023.

Chi può beneficiare di questo Credito?

Una novità introdotta dal decreto Aiuti ter riguarda l’allargamento dei crediti d’imposta energia alle imprese più piccole. Si tratta per intenderci di bar, negozi, ristoranti, una vasta platea di imprese (circa 2 milioni di imprese) che prima era rimasta esclusa dai tax credit per i rincari delle bollette.

In termini tecnici si tratta di quelle imprese dotate di contatori di energia elettrica di potenza pari o superiore a 4,5 kW.

Nel frattempo, sta per entrare in vigore un altro provvedimento, un decreto ministeriale (Imprese e Made in Italy, di concerto con Ambiente e Sicurezza energetica), che rende operativa la possibilità per le imprese di rateizzare le bollette di luce e gas relative al periodo che va dal 1° ottobre 2022 al 31 marzo 2023, fatturate entro il 30 settembre 2023.

_____________________________________________________________________________________

INIZIA ORA A RECUPERARE IL CREDITO CHE TI SPETTA!

Se rientri tra i destinatari del Credito è dunque il momento di calcolare il tuo beneficio e iniziare a recuperarlo.

Abbiamo pensato di metterti a disposizione un simulatore gratuito, per quantificare a quanto ammonterà il tuo recupero senza spendere soldi ne investire troppo tempo.

Ti basterà avere sotto mano il costo di una sola Bolletta e pensiamo a tutto noi!

Scopri quanti soldi puoi recuperare, grazie al Simulatore Gratuito e porta un valore aggiunto alla tua attività commerciale!

Poi decidi tu se procedere con la pratica o no!

INIZIA SUBITO a recuperare l’importo che ti spetta!

Sei un commercialista o un consulente Aziendale?

Ci occupiamo noi del calcolo del Credito d’Imposta Bollette!

Sei alla ricerca del servizio per il calcolo del credito d’Imposta che ti permetta di supportare al meglio i tuoi clienti?

Abbiamo messo a disposizione le nostre competenze tecniche per permettere a te e ai tuoi clienti di ottenere il credito d’imposta Bollette spettante.

Chiamaci al (+39) 0731619257 

o compila il Form per essere ricontattato